Servizi

Home > Servizi > Piano Commerciale

Piano Commerciale

VENDERE è la chiave del successo di ogni azienda. Una start-up o un'azienda già presente sul mercato, oltre ad avere un capitale importante, un prodotto interessante, una struttura ben organizzata, un prezzo competitivo, una qualità ed un servizio eccellenti, se NON VENDE, tutto ciò che ha non serve a nulla ed il suo viaggio rischia di finire in breve tempo. VENDERE è il cuore di ogni attività. Ogni piano vendite deve essere creato su misura per la propria azienda. Ogni obiettivo di vendita deve essere raggiungibile.

5 ERRORI FATALI

  1. ASPETTARE - Quando le vendite iniziano a diminuire non possiamo aspettare neppure un secondo per affrontare il problema. Ogni attimo perso è un'opportunità che non torna più.
  2. INVECCHIARE - Un sistema che si ripete nel tempo perchè ha sempre funzionato è un sistema che ogni giorno invecchia. Ogni azione che invecchia viene sostituita da 100 idee giovani.
  3. CAOS - Cercare una soluzione per aumentare le vendite senza un vero progetto genera caos che si ripercuote su ogni singolo aspetto dell'azienda, perdendo la lucidità (e spesso la volontà) di reagire.
  4. TENTARE - Sperimentare una nuova strada senza avere quella confidenza che ci permette di percorrerla nel migliore dei modi significa impiegare tempo, energie e risorse senza avere concrete possibilità di ottenere dei risultati.
  5.  ANCORARSI - ad un'idea o ad un sistema significa non raffrontarsi con ciò che ci circonda. Il confronto ci permette di trovare idee nuove, di conoscere i nostri clienti, i nostri concorrenti, il mercato.

 

5 STRATEGIE VINCENTI

  1. POTENZIALITA' ECONOMICA/PRODUTTIVA dell'azienda - Conoscere la situazione attuale per impostare un Piano Commerciale efficiente ed efficace. Si deve partire da ciò che si ha oggi per progettare il futuro. Dalle possibilità economiche, produttive, gestionali, organizzative, forza vendita; dal prodotto, dai clienti e mercati. Cosa serve vendere se non ho i soldi per acquistare la materia prima o la mia produzione/commercializzazione non è efficiente?
  2. DEFINIRE LA USP (Unique Selling Proposition). La USP serve principalmente a 3 cose:
    TIPOLOGIA di BUSINESS: che cosa vendo?  Qual'è la mia offerta? Qual'è il servizio che aggiunge valore al mio prodotto?   
    IN COSA IL MIO BUSINESS E' DIVERSO DAGLI ALTRI: in cosa il mio prodotto è diverso? In cosa il mio servizio è diverso? Perchè un cliente interessato a questo tipo di prodotto dovrebbe comprare da me anzichè da un altro? Cosa posso garantire che nessun altro garantisce?
    COSA SI VUOLE OTTENERE: Dove vorresti che fosse il tuo business tra 6 mesi, 1 - 3 - 5 anni? Quanto vuoi fatturare? Con quali margini? Quanti nuovi prospect vuoi agganciare? Quanti nuovi clienti vuoi acquisire da qui ad allora?
  3. MARKET RESEARCH (ricerche di mercato) - Conoscere veramente il mercato al di là delle proprie esperienze per iniziare un percorso vincente.
    Lo studio dell'evoluzione dei mercati italiani ed esteri, la sua crescita o contrazione, i diretti competitors e i trend attuali, permette di aumentare il tuo business con forza, qualità e quel valore aggiunto che lo rende prestigioso e concorrenziale.
  4. ANALISI DEL PORTAFOGLIO CLIENTI -  I clienti hanno mille caratteristiche che li differenzia l'uno dall'altro: tipologia di acquisto, storicità, fatturato.
    Analizzare i clienti attivi, i potenziali tali o quelli non più tra questi, è fondamentale per permetterti di comprendere le reali ed attuali esigenze affinchè il tuo prodotto sia competitivo, ricercato e concorrenziale.
  5. ANALISI E IMPOSTAZIONE DEI CANALI DI VENDITA: a chi e come vendere. Valutare e sviluppare il reparto commerciale individuando i canali più redditizi, venditori esterni, interni, agenti mono o pluri mandatari, e-commerce, analisi dei risultati,  formazione, impostazione di budget ed obiettivi di prodotto, area geografica, controllo dell'operato individuale e del settore.

IL TUO OBIETTIVO E' IL NOSTRO OBIETTIVO.

 

Contattaci per una valutazione personalizzata